Era sera quando ho pensato

Era sera quando ho pensato

Era sera quando ho pensat...

I valori della vita

I valori della vita

Tutto ciò che ti sei cost...

Pensierini ricevuti ed inviati

Pensierini ricevuti ed inviati

Che il tuo cuscino sia mo...

Volare

Volare

E' sera mi trovo in fines...

The life Jorney

The life Jorney

Era sera Un fiore sul ba...

Lone Dakota Ballad

Lone Dakota Ballad

Amore Sogno o realtà Di...

LA PETTINARIA

LA PETTINARIA

Enciclopedia dei nomi, si...

La scorreggia

La scorreggia

Tiepola Loffa Biloffa ...

Vita da cani

Vita da cani

Sotto il balcone, chiusi...

Traffico

Traffico

Le sette del mattino, fa...

Prev Next

Venerdì, 19 Dicembre 2014

Ristorazione ed Expo 2015

Cantone: “Voglio carte su affidamento senza gara a Eataly”. Farinetti: ‘Potrei mollare’

Siamo in un regime di scarsa concorrenza. Purtroppo non ci sono realtà paritetiche e sopratutto in grado di farsi finanziare 7 milioni di euro per elaborare un piano finanziario concreto. Forse gruppi stranieri potrebbero entrare e garantire l'italianità dei prodotti e della ristorazione assumendo per mezzo di un consorzio aziende più piccole in grado di ben presentare le loro eccellenze. Credo che molto abbia influito il blocco dovuto alla corruzione che non ha fatto avvicinare molti investitori.

“Dopo l’interrogazione parlamentare, ho chiesto di vedere le carte. Io sono abituato a esprimermi sulla base dei documenti”. Lo ha detto il presidente dell’Autorità nazionale anti-corruzione, Raffaele Cantone, interpellato dai giornalisti a Milano sull’affidamento diretto a Eataly di uno spazio da 4mila metri quadrati all’Expo 2015 di Milano. “Eataly – ha aggiunto Cantone al termine di un’audizione al Pirellone – è una delle più note realtà del mondo della ristorazione italiana. Quanto questo possa aver inciso ai fini della gara mi riservo di verificarlo”. Una scelta fortemente difesa da Giuseppe Sala, commissario unico del governo per Expo 2015: “Possiamo non fare una gara quando c’è unicità. E dal nostro punto di vista, Eataly è unico”. Comunque, ha aggiunto Cantone: “C’è stato un affidamento diretto, che è un tipo di gara”. Poco dopo è arrivata la replica di Oscar Farinetti ai microfoni di Radio Capital. “Se continuano le polemiche di gente che non fa e che ha un sacco di tempo da perdere per criticare chi fa, noi ci ritiriamo senza problemi”. “Questo non è un affare sotto il profilo dei quattrini – ha aggiunto – tant’è che altri appalti sulla ristorazione sono andati deserti. Non so se Cantone abbia visionato la nostra procedura. Credo di sì”. “Abbiamo ipotizzato investimenti fissi per 7 milioni di euro, in più ci è stato imposto di pagare il 5% su tutti gli incassi lordi. Questo rappresenterà un bel introito per Expo”, ha concluso il patron di Eataly"  Fonte: http://tv.ilfattoquotidiano.it/2014/12/19/expo-cantone-voglio-carte-su-affidamento-senza-gara-a-eataly-farinetti-potrei-mollare/324859/

  • Pubblicato in Costume
Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Altre News

Poesie

Era sera quando ho pensato

Era sera quando ho pensato

22 Luglio, 2021 | Hits:1051

Era sera quando ho pensato Di trovare un amore abbandonato Avevo cuore polmoni...

Poesie

I valori della vita

I valori della vita

21 Luglio, 2021 | Hits:1103

Tutto ciò che ti sei costruito è lodevole ma, ricorda che la sapienza, l’amore, ...

Poesie

Pensierini ricevuti ed inviati

Pensierini ricevuti ed inviati

21 Luglio, 2021 | Hits:1162

Che il tuo cuscino sia morbido, le tue coperte siano calde e che la tua mente si...

Poesie

Volare

Volare

21 Luglio, 2021 | Hits:1132

E' sera mi trovo in finestre per mettere la musica per non sentirmi solo e farla...

pre-text

post-text